Logo

35° TORINO FILM FESTIVAL: I PREMI UFFICIALI

Il vincitore della 35 esima edizione del Torino Film Festival è “Don’t forget me” dell’israeliano Ram Nehari. L’opera, scelta come miglior film dalla giuria presieduta da Pablo Larraín (Cile) e composta da Gillies MacKinnon (UK), Petros Markaris (Grecia), Santiago Mitre (Argentina), Isabella Ragonese (Italia), racconta la complessa realtà israeliana attraverso la relazione amorosa tra una ragazza anoressica e un ragazzo con disturbi psicologici. Grazie all’interpretazione di questi due, il film si aggiudica anche il premio miglior attore e attrice andati a Nitai Gvirtz e a Moon Shavit (premio a pari merito con Emily Beecham per il film “Daphne” di Peter Mackie Burns).
Ad ottenere il premio del pubblico “À voix haute” di Stéphane De Freitas, menzione speciale a “Lorello e Brunello”, uno dei due film italiani in concorso opera prima di Jacopo Quadri. Menzione speciale anche per un’altra storia di adolescenti, “Kiss and Cry” di Chloé Mahieu e Lila Pinell, che si aggiudica inoltre il premio per la miglior sceneggiatura.

Tutti i premi

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.