Logo

BERLINALE 2019 I Premi

Si conclude con una vittoria tutta italiana la 69° edizione del Festival internazionale del cinema di Berlino. Roberto Saviano vince l’Orso d’Argento per la miglior sceneggiatura con la Paranza dei BambiniOrso d’Oro alla carriera per l’attrice Charlotte Rampling cornice perfetta di un festival dal titolo Self-determined. Perspectives of Women Filmmakers in onore di alcune registe attive in Germania tra il 1968 e il 1999

Di seguito la lista con tutti i vincitori del Festival di Berlino 2019                       

MIGLIOR FILM:
Synonymes, Nadav Lapid

GRAN PREMIO DELLA GIURIA:
Grâce à Dieu, François Ozon

MIGLIOR REGIA:
I was at Home, ButAngela Schanelec

MIGLIOR ATTRICE:
Yong Mei. So Long, My Son

MIGLIOR ATTORE:
Wang Jingchun. So Long, My Son

PREMIO ALFRED BAUER:
Nora Fingscheidt, Sistemsprenger

MIGLIOR SCENEGGIATURA:
La Paranza dei Bambini, Claudio Giovannesi, Roberto Saviano, Maurizio Braucci

MIGLIOR CONTRIBUTO ARTISTICO:
Rasmus Videbæk, Out Staling Horses

MIGLIOR DOCUMENTARIO:
Talking About Trees, Suhaib Gasmelbari

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO:
Umbra. Florian Fischer, Johannes Krell

PREMIO DELLA GIURIA ECUMENICA:
God exists, her name is Petrunija. Teona Strugar Mitevska

BERLINALE 2019

    
  Charlotte Rampling 

 

§
Synonymes, Nadav Lapid

 

 

 

La Paranza dei Bambini, Claudio Giovannesi, Roberto Saviano, Maurizio Braucci

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.