Logo

Berlino, Orso d'oro a On body and Soul

Si chiude con la vittoria di On Body and Soul dell'ungherese Ildikò Enyedi la 67esima edizione della Berlinale, un'edizione senza star che ha visto in Concorso diversi lavori interessanti. Tra i film premiati le opere politicamente schierate di Aki Kaurismaki, The Other Side of Hope (Orso d'Argento alla Miglior Regia), e di Agnieszka Holland, Pokot (Premio Alfred Bauer), e quelle emotivamente impegnate del regista coreano Hong Sang-soo, On the Beach at Night Alone (Miglior Attrice) e del rumeno Netzer, Ana, Mon Amour (Miglior Contributo Artistico a Dana Bunescu).

Da segnalare l'assegnazione dell'Orso d'Oro alla Carriera alla costumista Milena Canonero, già vincitrice di 4 premi Oscar e storica collaboratrice di Kubrick: "Devo tutto a Stanley - ha dichiarato - È stato il mio grande maestro, un grande artista, un uomo straordinario, che aveva una visione più ampia degli altri. Io gli devo tutto".         

Tutti i premi, dal sito ufficiale del festival

            

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.