Logo

200 METERS di Ameen Nayfeh

con Ali Suliman, Anna Unterberger,Motaz Malhees, Lana Zreik, Gassan Abbas
Palestina/Giordania/Qatar/Italia/Svezia, 1h36,
v.o. inglese/ebraico/arabo sott. italiano
PREMIO DEL PUBBLICO GIORNATE DEGLI AUTORI

Mustafa e sua moglie Salwa provengono da due paesi palestinesi distanti solo duecento metri, ma separati dal muro. I due coniugi provano a far funzionare la loro unione in ogni modo, soprattutto attraverso piccoli gesti (Mustafa accende una luce nel suo balcone per augurare la buonanotte ai figli che sono dall'altra parte), ma la situazione è tutt’altro che semplice. 
Un lungometraggio potente e disperato, dotato di uno sguardo realistico e allegorico allo stesso tempo. Ottimo lavoro di Amee Nayfeh dietro la macchina da presa.

Fonte: LongTake
  GIORNATE DEGLI AUTORI
 
Mustafa and his wife Salwa come from two Palestinian villages that are only 200 meters apart, but separated by the wall. Their unusual living situation is starting to affect their otherwise happy marriage, but the couple does what they can to make it work. Every night, Mustafa flashes a light from his balcony to wish his children on the other side a goodnight, and they signal him back. One day Mustafa gets a call that every parent dreads: his son has been in an accident. He rushes to the checkpoint where he must agonisingly wait in line only to find out there is a problem with his fingerprints and is denied entry. Desperate, Mustafa resorts to hiring a smuggler to bring him across. His once 200-meter journey becomes a 200-kilometer odyssey joined by other travellers determined to cross.
From Giornate degli Autori 2020
 
   

IN PROGRAMMAZIONE

Giovedì 24 settembre, Arlecchino Film in Lingua, ore 19.15
Venerdì 25 settembre, Ducale Multisala, Sala 1, ore 21.30
Martedì 29 settembre, CityLife Anteo, Sala Maestoso, ore 19.30

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.