Logo

APPLES (MILA) di Christos Nikou

con Aris Servetalis, Sofia Georgovasili, Anna Kalaitzidou, Argyris Bakirtzis
Grecia/Polonia/Slovenia, 1h30, v.o. greco sott. italiano

Nel mezzo di una pandemia globale che causa un’improvvisa amnesia, Aris, un uomo di mezza età, si ritrova coinvolto in un programma di recupero pensato per aiutare i pazienti che non sono stati reclamati da nessuno a costruirsi una nuova identità. Aris svolge compiti quotidiani per potersi creare dei nuovi ricordi e documentarli con una macchina fotografica. 
È davvero un grande film l’opera prima di Christos Nikou, esordiente regista greco che ha imparato da Yorgos Lanthimos, avendo lavorato come suo assistente nel bellissimo Dogtooth. Mila è un film che sa parlare con forza all’attualità, ragionando sul tema del trauma e della memoria con grande potenza narrativa e visiva. Geniale la scelta di rappresentare l’isolamento del protagonista attraverso inquadrature molto ristrette.

Fonte: LongTake

  ORIZZONTI CONCORSO
 

Amidst a worldwide pandemic that causes sudden amnesia, middle-aged Aris finds himself enrolled in a recovery program designed to help unclaimed patients build new identities. Prescribed daily tasks on cassette tapes so he can create new memories and document them on camera, Aris slides back into ordinary life, meeting Anna, a woman who is also in recovery.
From Biennale Cinema 2020
 

IN PROGRAMMAZIONE

Mercoledì 23 settembre, Anteo Palazzo del Cinema, Sala Astra, ore 17.30
Venerdì 25 settembre, CityLife Anteo, Sala Maestoso, ore 19.30
Lunedì 28 settembre, Orfeo Multisala, Sala Verde, ore 19.30

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.