Logo

THE MAN WHO SOLD HIS SKIN di Kaouther Ben Hania

con Yahya Mahayni, Dea Liane, Monica Bellucci, Koen de Bouw,
Darina Al Joundi, Christian Vadim, Wim Delvoye, Saad Lostan
Tunisia, 1h44, v.o. inglese/arabo/francese sott. italiano
PREMIO ORIZZONTI PER LA MIGLIOR INTERPRETAZIONE
MASCHILE a: Yahya Mahayni e PREMIO PER L'INCLUSIONE EDIPO RE

(vedi documento di conferimento del premio)


Sam Ali, un giovane siriano, fugge dalla guerra lasciando il suo paese per andare in Libano. Per poter arrivare in Europa e vivere con l’amore della sua vita, accetta di farsi tatuare la schiena da uno degli artisti contemporanei più intriganti del mondo. È un’operazione importante e curiosa quella messa in campo dalla regista tunisina Kaouther Ben Hania, che già aveva stupito con il suo lavoro precedente La bella e le bestie. Mescolando il mondo dell’arte contemporanea con quello dei rifugiati politici, The Man Who Sold His Skin risulta un potente lungometraggio sul tema della libertà e dell’utilizzo del proprio corpo. Nel cast anche Monica Bellucci in un ruolo tutto da scoprire.
Fonte: LongTake
 
  ORIZZONTI CONCORSO
 
Sam Ali, a young sensitive and impulsive Syrian, left his country for Lebanon to escape the war. To be able to travel to Europe and live with the love of his life, he accepts to have his back tattooed by one of by the World’s most sulfurous contemporary artist. Turning his own body into a prestigious piece of art, Sam will however come to realize that his decision might actually mean anything but freedom.
From Biennale Cinema 2020
   

IN PROGRAMMAZIONE

Giovedì 24 settembre, Arcobaleno Filmcenter, Sala 1, ore 21.30
La regista Kaouther Ben Hania interviene in collegamento.
In collaborazione con COE/FESCAAAL - rassegna “Autunno 2020: ritorno alla sala!” e Edipo Re.
Presentazione a cura di Alessandra Speciale e Silvia Jop.

Sabato 26 settembre, Arcobaleno Filmcenter, Sala 1, ore 19.30
Lunedì 28 settembre, Arlecchino Film in Lingua, ore 17.40

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.